Coro multietnico

La Musica è l’espressione dell’anima, unisce i popoli e rinforza lo spirito. La proposta è quella della creazione di un coro multietnico di bambini

Coro Multietnico Mille Note-Trento

Obiettivo
4000 €

Raccolti
4510 €

Giorni rimasti
0

112%

 

 

Coro Multietnico

Escono le idee | 8 – Il canto come linguaggio universale attraverso il quale conoscersi e condividere suoni e canzoni da tutto il mondo. Perchè non creare un coro di bambini multietnico! Ecco la proposta della cantante Victonia Burneo Sanchez e della Associazione Musicale Aurona. Ti piace questa idea? Puoi votarla a Escono le idee! il 29 settembre in Piazza Fiera dalle 18.30. Ti aspettiamo!

Pubblicato da Fondazione Caritro su venerdì 22 settembre 2017

La voce umana organizzata in coro è una delle forme più naturali di aggregazione delle persone intorno a un progetto comune. La musica popolare risulta avere, inoltre, un impatto diretto e coinvolgente sia su chi la esegue che sul pubblico.

Forte dalla mia esperienza personale di straniera e di musicista, credo nella grande importanza di un progetto fondato sul desiderio di contribuire all’integrazione in una società come quella trentina che fa ancora fatica a vedere l’immigrazione come un’occasione di arricchimento culturale e linguistico. Il canto può essere il giusto strumento per favorire il dialogo tra persone con origini culturali differenti e per questo vorremmo proporre in Trentino un percorso simile a quello del coro multietnico sperimentato a Bolzano. Il coro coinvolgerà bambini di età compresa tra i 3 e i 12 anni, italiani, stranieri e possibilmente anche rifugiati, provenienti da diversi Paesi, e appartenenti a religioni differenti. La scelta del repertorio comprenderà musiche popolari di varie parti del mondo.

L’attività del coro prevista si svolgerà in due incontri settimanali da due ore ciascuno, intervallati da una pausa di una ventina di minuti per facilitare la socializzazione tra i ragazzi e l’integrazione attraverso il gioco. Gli appuntamenti vogliono essere un’occasione di incontro e scambio tra persone e famiglie appartenenti a diverse culture. Le attività comprenderanno il miglioramento delle competenze vocali, la ricerca e studio del repertorio con la finalità di valorizzare e dare voce ad un nuovo sound in grado di rispecchiare la nostra cultura. Sono previsti, inoltre, diversi concerti pubblici di restituzione sul territorio, testimonianza di integrazione e convivenza.

L’attività del coro e le performance rivolte al pubblico saranno ampiamente comunicate attraverso canali istituzionali, organi di stampa e Internet, con particolare riferimento ai social network.